A Savona la Finanza ha arrestato un liberiano rifugiato politico, Mohamed Kaba, accusato di avere truffato un pensionato della provincia di Savona. L’anziano avrebbe consegnato 63 mila euro per “riscattare” parte di una cospicua eredità. L’uomo aveva fatto amicizia sui social con una marocchina residente nel Mali. La donna gli aveva detto di avere ricevuto un’ingente eredità ma per le pratiche per recuperarla aveva bisogno di soldi. L’anziano le aveva così inviato 63 mila euro parte della sua liquidazione. Dopo settimane di continui versamenti, il pensionato si è insospettito e ha chiamato la Finanza.