In tribunale ad Imperia l’europarlamentare Sergio Cofferati sarà processato per diffamazione aggravata. In un dibattito in tv definì l’ex deputato ed ex consigliere regionale Eugenio Minasso “figlio di un fucilatore di partigiani”, riferendosi al padre Quirino Minasso. A denunciare Cofferati erano stati lo stesso Eugenio Minasso, la sorella Anna Maria e la madre Maria Berio. Su La7 nel programma “Coffee Break” del 19 gennaio 2015 Cofferati disse: “C’è un signore che non conoscete, si chiama Minasso, che è fascista ancora oggi ed è figlio di un fucilatore di partigiani”, come riporta Paolo Isaia su “Il Secolo XIX”.