Intensificata l’attività di controllo nella città di Sanremo con la concomitante presenza sul territorio delle pattuglie delle Volanti e degli equipaggi di rinforzo del Reparto Prevenzione Crimine Liguria, come disposto dal Questore della provincia di Imperia per dare una risposta sempre più rapida ed efficace alla domanda di sicurezza dei cittadini.
Nella prime ore della mattina di ieri è giunta alla Sala Operativa del Commissariato una telefonata tramite il Numero di Emergenza 112 da parte di una donna che innanzi all’ingresso di casa ha trovato un clochard disteso al suolo che dormiva avvolto in una coperta. Gli agenti della Squadra Volante si sono portati subito sul posto e lo hanno controllato.
L’uomo non era in grado di spiegare come e perché si trovava in Italia, ma dagli accertamenti in banca dati è emerso essere di nazionalità francese, di 41 anni e si è appreso che lo stesso era stato ricoverato in Francia in una casa di cura mentale da cui più volte era scappato.
Sono emerse segnalazioni dei giorni precedenti di persone che hanno denunciato di essere state molestate dallo stesso nel centro cittadino, in particolare piazza Colombo e in via Matteotti, e di aver avvertito una sensazione di paura data l’imponenza fisica dell’uomo, circa 1 metro e 90 di altezza per 100 kg di peso.
Gli operatori intervenuti hanno accompagnato il clochard negli uffici del Commissariato dove è stata attivata tramite il Settore Polizia di Frontiera di Ventimiglia la procedura di riammissione transfrontaliera e consegnato alla polizia francese.