Il candidato sindaco Gaetano Scullino risponde alla querela per diffamazione aggravata presentata a suo carico dal Dott.Roberto Garzoglio agronomo incaricato nei mesi scorsi di redigere una perizia sugli alberi dei Giardini Tommaso Reggio è che ha avuto la conseguenza dell’abbattimento di 57 Pini marittimi ritenuti pericolosi. Scullino in un video in diretta del 24 aprile scorso aveva pronunciato parole ritenute diffamatorie dal Dott Garzoglio di qui la querela.

Ma il canditato sindaco non ci sta e annuncia una controquerela mantenendo l’impegno elettorale a favore del verde pubblico.

Nascono in Scullino delle domande sulle tempistiche di presentazione della querela ( a pochi giorni dalle elezioni) e anche sulle procedure che hanno portato all’abbattimento dei Pini.