La Finanza ha eseguito un arresto e il sequestro preventivo di 3,5 milioni nei confronti del rappresentante legale di un’azienda alessandrina di fornitura e assistenza su prodotti per la pulizia industriale e civile, movimento terra e settore stradale. E’ stato accertato un giro di false fatture da 9 milioni di euro con un risparmio di imposta di 3,5 milioni. Le indagini sulla frode fiscale hanno portato anche alla denuncia di 9 persone.