Circa 600 studenti dell’Ipsia Marconi di Imperia e Sanremo hanno scioperato e 200 tra loro hanno manifestato davanti all’ingresso dell’istituto di via Gibelli nel capoluogo. Una presa di posizione per i “non provvedimenti” adottati nei confronti della preside Anna Rita Zappulla, accusata di aver usato per fini personali la Toyota in dotazione alla scuola. “E’ profondamente ingiusta la rimozione del vice preside. Ci chiediamo come si possa lasciare al suo posto un funzionario pubblico che si sarebbe macchiato di un reato” dicono gli studenti a Maurizio Vezzaro su “La Stampa”.