Un truffatore di 30 anni ad Arma di Taggia ha rubato ad una donna di 65 anni valori per alcune migliaia di euro. L’uomo, spacciatosi per addetto dell’acquedotto, ha detto di dover fare verifiche per evitare una possibile esplosione. La donna ha raccolto in una scatola gioielli e denaro. L’uomo l’ha fatta allontanare con la scusa di aprire i rubinetti per evitare danni ed ha compiuto il furto. I Carabinieri stanno esaminando i filmati della video sorveglianza, come scrive Giulio Gavino su “La Stampa”.