Con l’approssimarsi della nuova stagione balneare inizia ad intensificarsi il traffico diportistico nel tratto di mare del ponente ligure.
In una giornata caratterizzata da vento da Sud Ovest 2/3 e mare formato, alle ore 7.50 la Sala Operativa della Guardia Costiera di Imperia è stata allertata tramite il numero Emergenze in Mare 1530 sulla presenza di due persone in difficoltà a bordo di un natante di circa 6 metri di lunghezza, con il quadro elettrico in avaria e in balia delle onde ad una distanza di circa 2 miglia dalla costa di Sanremo.

Immediatamente è stata inviata sul posto la MV CP 864 dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Sanremo, rimanendo in costante contatto via radio con l’unità in difficoltà al fine di mantenere sotto controllo la salute delle persone e la posizione dell’unità stessa.
Giunti prontamente sul posto il personale della M/V CP 864 assisteva i malcapitati fino all’arrivo in zona di un’altra imbarcazione da diporto, e successivamente ha supervisionato le operazioni di rimorchio effettuate da quest’ultima presso il porto di Portosole di Sanremo.
In seguito, alle 11.20, un’altra imbarcazione a vela in navigazione nel tratto di mare antistante l’abitato di Oneglia, a causa delle condizioni meteomarine in atto, che hanno reso la navigazione non agevole, hanno effettuato una chiamata di soccorso alla Sala Operativa della Guardia Costiera di Imperia con avaria al motore, venendo prontamente assistita dal personale della Motovedetta CP 882 dipendente fino all’arrivo e alla messa in sicurezza agli ormeggi nel porto di Porto Maurizio.
Si raccomanda ad ogni diportista, prima di intraprendere la navigazione, di informarsi sulle condizioni meteo in atto e previste, controllando l’affidabilità dell’unità dopo la sosta invernale e lo stato delle dotazioni di sicurezza presenti a bordo.