Stamani gli Agenti del Commissariato di Sanremo hanno eseguito un ordine di carcerazione nei confronti di C.D., sanremese arrestato per ben tre volte dall’inizio dell’anno.
L’uomo, di 35 anni, era già noto alle forze dell’ordine per diversi pregiudizi penali connessi ad azioni violente, come avvenuto in più circostanze negli ultimi mesi, quando ha opposto resistenza agli Agenti del Commissariato intervenuti a seguito di richiesta di soccorso.
Le condotte violente dell’uomo si sono manifestate anche contro la sua compagna che appena qualche notte fa si è sottratta alle sue aggressioni fisiche e verbali per poi rifugiarsi in una cabina telefonica col suo bimbo di pochi mesi. La donna è stata tratta in salvo dagli agenti del Commissariato che immediatamente si sono attivati per collocarla, insieme al figlio, in una struttura adeguata ove avrebbero ricevuto assistenza, cura e i mezzi di sostentamento per i bisogni primari.
A seguito dell’arresto eseguito il giorno successivo, il Giudice ha disposto la misura cautelare dei domiciliari nell’abitazione in cui stabilmente vive, dove in più episodi gli agenti sono intervenuti per le molestie arrecate ai condomini del palazzo.
Nonostante la misura cautelare, l’uomo non ha cessato il suo comportamento aggressivo e in vari episodi ha anche violato gli obblighi e le prescrizioni disposte dal giudice. Tenendo conto della reiterazione dei reati e della pericolosità dell’uomo la Polizia ha chiesto una misura cautelare coercitiva più adeguata.
A seguito di questa richiesta il Giudice ha disposto la misura cautelare in carcere dove è stato condotto, stamattina, dalla Squadra Volante del Commissariato sanremese.