A Sanremo la società Portosole ha fatto partire una segnalazione all’Anticorruzione sul project financing di Porto Vecchio, chiedendo l’attivazione della “vigilanza sui contratti pubblici”. Per Portosole la “Porto di Sanremo srl (la cordata-Lagorio) ha sottovalutato la vulnerabilità idraulica dell’area interessata dagli interventi, esposta al rischio esondazione dei torrenti San Francesco e San Romolo e la proposta è irrealizzabile dal punto di vista delle norme urbanistiche, come riporta Giulio Gavino su “La Stampa”.