Nei prossimi anni gran parte degli utenti della provincia di Imperia dovranno accollarsi un aumento complessivo delle bollette dell’acqua pari al 30%. Gli aumenti tariffari riguardano i 40 Comuni già serviti da Rivieracqua, gli utenti Amaie, quelli di Riva-Santo Stefano e quelli di Ireti, che rifornisce la val Nervia. Nel 2020 sarà ancora applicato l’aumento annuo del 9% già introdotto nel periodo 2016-2019, poi dal 2021 e fino al 2023 scatterà il nuovo aggiornamento, pari al 9-10% annuo, come scrive Claudio Donzella su “Il Secolo XIX”.