Sino al 4 maggio si può visitare la mostra personale di Carla Benvenuto alla “Galleria d’Arte La Mongolfiera”.

Non si tratta di presentazione di libri, neppure di diari, ma, per citare le parole di Lorenzo Orsini, di «tele di scrittura dipinta e in parte cancellata diventate barchette come origami, installazioni fatte di rotoli di storie arrotolate e srotolate, ricucite» in cui l’artista genovese racconta la storia di Salì, personaggio immaginario che vuole scoprire che cosa c’è oltre il suo mondo delimitato dall’orizzonte per poi tornare.I dipinti e le installazioni di Carla Benvenuto, artista genovese, allieva di Raimondo Sirotti e Aurelio Caminati, presentati in questa sua mostra personale dal titolo “Scrivo sull’acqua ciò che non oso dire”, sono caratterizzati da una intensa ricerca interiore e creativa, ormai sfociata in una piena maturità tecnica ed espressiva, testimoniata dalle numerose mostre realizzate dall’artista in Italia e in Francia.

La mostra, curata da Gioia Quicquaro, storica dell’arte, sarà visitabile fino al 4 maggio 2019 tutti i giorni dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30, tranne il lunedì mattina e i festivi.Per informazioni: 0184 508554 – info@gallerialamongolfiera.itwww.gallerialamongolfiera.it

ORARIO DI APERTURA: tutti i giorni 9.30-12.30 15.30-19.30 (chiuso lunedì mattina e festivi)