Domani, martedì 23 aprile, alle ore 17. nel Forte di santa Tecla a Sanremo nell’ambito della manifestazione “Forza della Natura” il libro “I fiori e le piante della pista ciclabile” di Alfredo Moreschi.

Un libro con oltre 500 immagini di fiori e piante, del tratto da Ospedaletti a San Lorenz al Mare, contiene un inventario unico del patrimonio floreale, un interessante insieme di dati scientifici, leggende e incantevoli fotografie scattate dall’autore durante tre anni di attenta ricerca. Un libro da portare in passeggiata e da leggere nelle aree di sosta, seduti sulle panchine con vista imprendibile sul mare e l’orizzonte, sempre a contatto con la natura. In questo straordinario mix di bellezza e benessere sta forse il successo di questa pista ciclopedonale e ne spiega la sua incredibile frequentazione da una massa di turisti e residenti, che in alcuni giorni appare incontenibile e travolgente. Non ci sono dati sanitari aggiornati disponibili, ma è ragionevole pensare che, grazie a questo spazio sia aumentato anche il benessere generale della popolazione residente. Ad Alfredo Moreschi va riconosciuto il merito di aver realizzato questo straordinario inventario del patrimonio floreale del parco, unendo la classificazione scientifica alla conoscenza storica ed offrendoci una incantevole collezione di immagini. Per primo ha intuito che il parco urbano e la sua pista ciclopedonale avevano una ulteriore potenzialità di sviluppo ed una forza di attrazione per tutti gli appassionati di botanica, ai diversi livelli culturali, siano essi semplici appassionati desiderosi di conoscere, che professionisti alla ricerca di unicità, che certamente qui potranno trovare in un contesto ambientale e di benessere unico al mondo.
Questa pubblicazione vuole far conoscere lo straordinario patrimonio floreale della Pista Ciclo-Pedonale, l’asse portante del Parco Costiero della Riviera dei Fiori, un contesto ambientale unico, a picco sul mare e con una incredibile varietà vegetale. Non un semplice manuale di riconoscimento delle piante e dei fiori, ma un piacevole compagno di viaggio durante le escursioni lungo la Pisto Ciclo-Pedonale. Con le informazioni scientifiche, la interessante anedottica e le splendide immagini, l’autore stimola l’osservazione delle piante e propone un diverso utilizzo della pista, non riservato solo agli sportivi, ma rivolto anche agli appassionati di botanica a tutti i livelli, compresi i professionisti. Passeggiare lungo il tracciato permette infatti di osservare, nel loro ambiente naturale, una grande varietà di piante, e di scoprirne il legame con il territorio. Tenuto in casa sul comodino o portato in passeggiata, questo libro contiene un inventario unico del patrimonio floerale, un interessante insieme di dati scientifici, leggende e incantevoli fotografie scattate dall’autore durante tre anni di attenta ricerca.
Il libro, pubblicato da Zem edizioni di Vallecrosia, sarà disponibile dal 26 aprile nelle librerie.