Un aiuto al Comune di Sanremo per il recupero del cimitero Monumentale della Foce potrebbe arrivare dalla Federazione di Russia. Una delegazione russa, guidata da Oleg Ossipov, primo segretario d’ambasciata a Roma e responsabile del centro russo di scienza e cultura in Italia ha effettuato un sopralluogo. “Il ministero degli Esteri russo si prende cura delle memorie dei cittadini russi fuori dalla loro patria” spiega l’assessore Costanza Pireri. Nel cimitero in tutto ci sono 130 sepolture russe. L’amministrazione ha stanziato 200 mila euro per un primo lotto di restauro, come scrive Andrea Fassione su “Il Secolo XIX”.