La Polizia di Stato ha identificato e denunciato un cittadino francese, 31 anni, per porto abusivo di armi per le quali, data la loro potenzialità offensiva, non è consentito il rilascio di licenza.
La vicenda prende le mosse da uno dei controlli effettuati quotidianamente dagli operatori di Volante lungo una delle principali arterie cittadine, nell’ambito dell’implementazione dei servizi di controllo del territorio, disposta dal Questore Capocasa, anche in considerazione dell’avvicinarsi delle festività pasquali.
L’attenzione degli operatori è stata attirata da un’auto, di targa francese, in sosta sul lungomare Cristoforo Colombo, all’interno della quale uno degli occupanti si è mosso repentinamente, con modalità tali da far supporre che stesse occultando qualcosa.
Dopo l’identificazione e la perquisizione dei due occupanti, entrambi cittadini francesi, il controllo è stato esteso al mezzo in questione dove sono stati rinvenuti 2 pugnali, un machete, oltre a una modica quantità di sostanza stupefacente.
Alla luce di quanto emerso dal controllo, entrambi i francesi sono stati accompagnati presso gli uffici della Questura di Imperia e sottoposti a rilievi foto dattiloscopici.
In seguito agli accertamenti sulle modalità del fatto, suffragati dalle ammissioni della coppia, il francese, alla guida dell’auto controllata, è stato denunciato per porto abusivo di armi, nonché deferito alla Prefettura in qualità di assuntore per detenzione di stupefacenti finalizzata a uso personale.