Secondo il calcolo di Infodata, blog del “Sole 24 Ore”, relativo al tasso di occupazione su base comunale, la provincia di Imperia spicca in negativo in Liguria e nel Nord Italia, ed è molto simile alle province del Sud. Sono stati analizzati i dati delle dichiarazioni dei redditi del 2018. Il tasso di occupazione più basso in provincia di Imperia è ad Apricale con il 31,9%, Molini di Triora 40,23 e Prelà 43,4%. Il più alto tasso ad Aquila d’Arroscia con il 70,3%, Caravonica 67% e a Pontedassio 62,7 %, come riporta Milena Arnaldi su “Il Secolo XIX”.