“La conferma in Appello dell’assoluzione di Raffaella Paita per la tragedia dell’alluvione di Genova del 2014 è una buona notizia nella ricerca delle responsabilità. All’epoca dei fatti, da direttore di Panorama, attaccai duramente Raffaella Paita e oggi che è mia avversaria in Parlamento – a maggior ragione alla luce del nuovo pronunciamento dei giudici – è doveroso nel nome del garantismo e del rispetto del verdetto darle pubblicamente atto del valore di questa sentenza”. Lo afferma, in una nota, Giorgio Mulè, deputato di Forza Italia e portavoce dei gruppi azzurri di Camera e Senato.