Per difendere un’amica dall’aggressione del convivente si sono presentati a casa della coppia, a Vallecrosia, armati di un fucile a pompa e di un coltello. Minacciando l’uomo di morte e facendolo fuggire. Infine, hanno fatto salire su un’auto la donna, assieme alla figlia di 3 anni, portandola via dalla casa. “Volevamo proteggerla” hanno detto Danilo Condello e Massimo Ballestra, arrestati dalla Polizia per minacce aggravate, a detenzione e porto illegale d’arma e ricettazione.