Continuano i controlli straordinari della Polizia di Stato nelle zone più a rischio della città, anche grazie al supporto degli equipaggi di rinforzo presenti nella città matuziana, richiesti dal Questore di Imperia Cesare Capocasa.
Nel pomeriggio di ieri un equipaggio del Reparto Prevenzione Crimine Liguria, mentre effettuava dei controlli sulla pista ciclabile all’altezza di Corso Imperatrice, ha notato uno straniero che si mostrava subito agitato alla vista degli agenti.
Considerato il suo atteggiamento e i precedenti di polizia, gli operatori hanno sottoposto l’uomo a perquisizione personale che ha dato esito positivo in quanto, ben nascoste, sono state trovate delle dosi termosaldate di cocaina (oltre 6 grammi) che è stata sequestrata. Sono state inoltre rinvenute in suo possesso due banconote da 50 euro, probabilmente provento dell’attività delittuosa.
L’uomo, un tunisino di 25 anni, è stato tratto in arresto per spaccio di sostanze stupefacenti e perché inottemperante a una precedente espulsione dal territorio nazionale .
All’esito della convalida il giudice ha disposto la misura cautelare del divieto di dimora dalle province di Imperia e Savona.