In tribunale a Imperia il pm Luca Scorza Azzarà ha chiesto condanne in totale per oltre 25 anni di carcere per il “branco” che nel 2015 avrebbe preso di mira a Ceriana due giovani fidanzati romeni e un ragazzo italiano, rendendosi responsabili di tentata violenza sessuale alla rapina, alle minacce e alle lesioni, fino all’uccisione di un cane con un colpo di fucile. La condanna più alta (9 anni e 10 mesi) è stata chiesta per Santo Pellegrino, 32enne, accusato di tentata violenza sessuale per aver cercato di abusare della giovane romena, come scrive Paolo Isaia su “Il Secolo XIX”.