In carcere a Imperia un detenuto francese ha incendiato la propria cella. Una sezione è stata evacuata per alcune ore e 4 agenti sono rimasti lievemente intossicati. Fabio Pagani, segretario regionale della Uil, Michele Lorenzo e Vincenzo Tristaino, rispettivamente segretario nazionale e provinciale del Sappe, evidenziano i problemi di sovraffollamento. Nel carcere di Imperia sono recluse 101 persone (di cui 55 straniere) con una capienza di 53. Dopo la soppressione del carcere di Savona e del Tribunale di Sanremo, ad Imperia sono destinati tutti gli arrestati da Ventimiglia a Finale, come scrive Paolo Isaia su “Il Secolo XIX”.