Nelle ultime ore abbiamo ricevuto diverse sollecitazioni da più parti in merito alle prossime elezioni comunali di Ventimiglia. È ormai noto infatti l’endorsement al candidato sindaco Gaetano Scullino da parte dell’associazione LGBT “Diritti e Libertà”, con sede a Genova. Rispondiamo pertanto ai tanti dubbi e perplessità di cui stampa e diversi rappresentanti politici ci hanno resi partecipi: MIA Arcigay Imperia non è in nessun modo legata all’associazione Diritti e Libertà e le loro posizioni, che rispettiamo, non possono pertanto essere estese né alle nostre, né a quelle di tutta la comunità imperiese o ventimigliese. Ricordiamo inoltre che sebbene in provincia di Imperia ci siano, per fortuna, diverse rappresentanze di svariate associazioni LGBT (tra cui ricordiamo senz’altro AGEDO e Famiglie Arcobaleno), ad oggi l’unica associazione con sede legale e fisica in provincia di Imperia è MIA Arcigay Imperia. Ricordiamo altresì che, come in passato, anche per le prossime tornate elettorali MIA Arcigay non darà nessuna indicazione di voto. Ovviamente invitiamo i nostri simpatizzanti a votare per i candidati che più di tutti si ergeranno a difensori e promotori dei diritti e delle istanze della comunità LGBT. Questo significa, a livello nazionale o europeo, preferire i candidati che si impegnano per il matrimonio egualitario, obiettivo ancora lontano, il riconoscimento del figlio del partner alla nascita, una legge contro la crescente omo-bi-trans-fobia e un’estensione del diritto di adozione anche alle coppie omosessuali, solo per ricordare alcune delle nostre battaglie. A livello locale invitiamo a preferire quei candidati che si impegneranno a lottare per una città gay-friendly, che favoriranno la creazione di mostre o eventi a tema fornendo sedi, strutture, materiale e patrocinio quando saranno sollecitate a farlo e che favoriranno il nostro ingresso nelle scuole per informare le nuove generazioni. Come associazione abbiamo per anni collaborato con la giunta Ioculano, sin da prima dell’approvazione delle unioni civili. Se anche Scullino si rivelerà promotore di tutto quanto sopra menzionato saremo ben lieti di dargli il benvenuto nel club dei candidati LGBT-friendly. Risulta tuttavia di pessimo auspicio l’alleanza di Gaetano Scullino con liste che, a livello nazionale, appoggiano il convegno che si terrà a Verona questo weekend in cui si sosterranno teorie anti-abortiste, in favore della pena di morte nei confronti degli omosessuali e per una separazione dei ruoli uomo-donna all’interno della coppia. Siamo a questo punto certi che non tarderà la presa di distanze del candidato da tale, vergognoso, evento.
Gianfranco Testa (presidente MIA Arcigay Imperia)

Marco Antei (presidente onorario MIA Arcigay Imperia)