Ha anche messo a segno furti in provincia di Imperia la coppia di “topi d’appartamento” arrestata dai Carabinieri di Mondovì. Un uomo, G. D., di 58 anni ed una donna di 50, A. D., originari di Carmagnola ma domiciliati a Mondovì, sono stati condannati a tre anni di carcere. I due hanno agito a Diano Marina, così come nel Savonese e nel Cuneese. Ad anziani si presentavano come dipendenti comunali addetti alla verifica della Tasi, esibendo un falso tesserino e riuscendo a entrare nelle case per rubare valori e denaro, come scrive Enrico Ferrari su “La Stampa”.