Un sanremese di 53 anni, D. M., è finito in carcere con l’accusa di stalking per una serie di episodi iniziati nell’agosto 2018. Il 22 febbraio scorso l’uomo si era recato a casa della madre della sua ex compagna. Per chiedere il denaro che secondo lui gli spettava, era arrivato a sequestrare e picchiare il cane della donna, minacciando di ucciderlo. Ma aveva anche minacciato di morte la stessa ex, dicendole: “Ho delle katane, le uso per tagliarti la gola”, come scrive Paolo Isaia su “Il Secolo XIX”.