Sono una quindicina i casi conosciuti di bambini costretti a restare a casa in Liguria perché non in regola con le vaccinazioni dopo le verifiche eseguite dagli uffici comunali. Un bimbo di 5 anni è stato sospeso dalla scuola materna comunale “Lalli” di Sarzana, altri due sono stati alla Spezia, una decina a Genova e due in Valfontanabuona, perché i genitori non hanno presentato la certificazione per le vaccinazioni obbligatorie.