L’assessore regionale ai Trasporti e al Turismo Gianni Berrino ha fatto visita questa mattina alla sede distaccata del ponente ligure del Museo Nazionale dei Trasporti di La Spezia presso la nuova Stazione ferroviaria di Taggia/Arma. Berrino ha incontrato i volontari (ferrovieri in attività, ex ferrovieri ed appassionati esterni di ferrovia reale e modellistica, iscritti ad Dopolavoro Ferroviario di Ventimiglia) che ricercano, recuperano e restaurano materiale ferroviario storico di ogni tipo al fine di mantenere e divulgare la cultura ferroviaria.
“La sede di Taggia del Museo Nazionale dei Trasporti della Spezia rappresenta la storia dei trasporti del ponente ligure e ha molto materiale risalente ai ‘ruggenti’ anni ’50-’60. Questa struttura museale merita maggiore visibilità e come Regione Liguria studieremo nuove forme di collaborazione: l’idea è quella di incominciare già in autunno con il treno storico per il quarantesimo anniversario della riapertura della linea Cuneo-Ventimiglia” ha dichiarato Berrino.