Al Casinò di Sanremo al Festival della legalità Musica e Teatro oggi saranno presenti anche la cantautrice La Zero, il cantautore Christian G e l’attrice Valentina Di Donna.

LA ZERO
Biografia
Classe ’84, Manuela Zero, in arte La Zero, nasce il 12 febbraio a Piano di Sorrento, in Campania. È un’artista poliedrica che con professionalità e dedizione è riuscita, negli anni, a coniugare tante passioni: cantautrice e musicista, sin da piccola si avvicina anche al mondo della danza e della recitazione; dopo aver frequentato per sette anni il Conservatorio di San Pietro a Majella, a 16 anni consegue il diploma di danza classica e contemporanea a pieni voti, al Teatro lirico San Carlo di Napoli. A 18 anni si trasferisce a Roma, città che da subito si prospetta per lei come un fortunato trampolino di lancio e che le permette di proiettarsi, ancor di più, nel mondo dello spettacolo. Vieni infatti scelta da Abel Ferrara nel suo film “Go go tales” al fianco di Willem Defoe e successivamente per il ruolo di Mia, amica di Laura Chiatti, in “Il Professor Cenerentolo” (2015) di Leonardo Pieraccioni, film grazie al quale l’attrice inizia a far parlare di sì dai media e tra il pubblico. Torna sul grande schermo in “Le grida del silenzio” di Alessandra Carlesi e nei film “Loro 1” e “Loro 2” del premio Oscar Paolo Sorrentino. Una vita, dunque, tra il palco e dietro l’obiettivo della macchina da presa: infatti, seppur giovane, La Zero ha lavorato in televisione nel programma “Domenica In” e interpretato vari ruoli in spettacoli teatrali e cinematografici; era nel cast della commedia musicale “Rinaldo in campo” per la regia di M. Romeo Piparo e in “A chorus line”, con Massimo Ranieri e Gigi Proietti; ha rivestito piccole parti nelle serie tv “Romanzo Criminale” di S. Sollima, nelle fiction Rai “Un posto al sole” e “Don Matteo” e nei film “Olè” di Carlo Vanzina e “Non smettere di sognare” di Roberto Burchielli. Attualmente, oltre ad essere tra i finalisti di Sanremo Giovani 2018, sta lavorando in studio ai brani del suo primo progetto discografico, di cui ne è autrice e interprete.

VALENTINA DI DONNA
Mutare la pelle è il suo principale divertimento! Attrice/Performer, nonché regista, è sempre alla ricerca di una nuova Estetica Visiva.
Laureata presso la Facoltà di Lettere e Filosofia di Genova nel Corso di Laurea in Discipline delle Arti della Musica e dello Spettacolo e Dottoressa Magistrale in Scienze dello Spettacolo, partecipa a numerosi progetti teatrali come attrice, regista e autrice.
Diplomata alla Scuola di Teatro Sociale e Arti Performative di Firenze.
Master Class in Clown Theory con Jango Edwards. Organizza eventi per Comuni e Teatri, collabora con diverse compagnie teatrali ed Associazioni. Dal 2008 cura laboratori di Teatro nelle scuole e dal 2011 cura laboratori di Teatro Sociale per Giovani e Adulti.

Christian G.
Cantautore e Utopista classe 1983
Sanremo. In Christian G entra la musica. Inizia a scrivere canzoni. La prima: “Ue ue”, viene cantata ancora oggi da tutti i neonati del mondo. Successivamente calca tutti i Teatri del mondo per vedere se, cancellandoli, lascia un segno. All’età di 18 anni decide di diventare maggiorenne, smette di scrivere poesie, ma continua imperterrito a scrivere canzoni, si appassiona sempre di più all’arte e incontra la Performing Art. Dopo un periodo da clown in un circo dove viene sfruttato, decide di ripartire da se stesso. Vince alcuni concorsi e alcuni li perde, inventa un modo per incontrare tutti quelli che inchiostrano fogli mettendo gli accordi sopra, e fonda il Manifesto del Cantautorato Ligure, dove scrive collettivamente un documento su cosa bisognerebbe dire e fare nella musica d’autore oggi. Non ama molto parlare di se stesso, se gli chiedete come sta lui risponde: bene grazie, ma se gli chiedete di spiegare una canzone, siete rovinati. Zitto sarà il suo primo disco postumo, ma spera di poterlo sentire presto. I suoi spettacoli sono delle Songformance, dove la forma canzone si fonde con l’azione teatrale. Laureato in Scienze dello Spettacolo, e diplomato Attore alla scuola di teatro contemporaneo e performing art “Isole Comprese Teatro” di Firenze. Attivo operatore culturale milita nel collettivo di Promozione e Produzione Artistica “Sanremo Rimasti” è fondatore della compagnia teatrale “Il Parcheggio Delle Nuvole” e collaboratore del movimento del “teatro impertinente”. Nelle sue canzoni non si capisce di cosa racconta, ma molto spesso racconta di se, artefatto in personaggi assurdi e considerazioni sull’uomo e sulla società.