Si è scusato con la vittima, risarcendola con 2 mila euro. L’imperiese Alessio M., 24 anni all’epoca dei fatti, è uscito indenne dal processo per diffamazione per aver fatto girare su Whatsapp nel 2015 foto di un’amica, minorenne, senza vestiti e in atteggiamenti intimi. L’imputato aveva ricevuto sul cellulare quelle immagini dall’ex fidanzato dell’amica e le aveva girate su un gruppo Whatsapp, come scrive Maurizio Vezzaro su “La Stampa”.