La ricorrenza di San Valentino si avvicina a grandi passi e come da tradizione spicca la proposta del Ristorante Buca Cena Sanremo, da sempre luogo votato agli eventi del cuore. Quest’anno, per la Festa degli Innamorati il Ristorante del Campo Golf unisce l’estro musicale del violinista Davide Laura con l’arte culinaria degli Chef Davide Bisato e Andrea Scarella: non soltanto una cena a lume di candela, ma una vera e propria celebrazione dell’amore e del romanticismo, con le note delicate del violinista sanremese a intrecciarsi con le preziose e raffinate elaborazioni gastronomiche della cucina del Ristorante del Campo Golf.

Davide Laura, violinista, “figlio della musica” (il padre Massimo Laura è chitarrista alla Scala di Milano e la madre, Carla Moreni si occupa di critica musicale), ama suonare tra la gente, è un nomade e lo strumento lo segue ovunque. Predilige la musica gitana e jazz manouche.

Questa la proposta gastronomica:

L’amuse bouche des amoureux

Antipasti
Sashimi di tonno, pompelmo e finocchio.
Capasanta scottata, polvere di crudo di parma e broccoli in 3 consistenze.

Primo piatto
Tortello di astice e la sua bisque.

Secondo piatto
Pavé di pescato, beurre blanc e polvere di patata viola.

Dessert
Sfera di meringa, frutti di bosco, cioccolato al peperoncino.

Acqua minerale
Caffè

Special Guest: Davide Laura (violino).

Prezzo per persona: 45,00 €, vini esclusi.

Buca Cena
Buca Cena è un’oasi protetta all’interno del circolo da Golf degli Ulivi di Sanremo. È raggiungibile in cinque minuti ma è senza i rumori del centro, è circondata da prati verdi dove gli alberi prendono il posto dei soliti palazzi, è lontana dallo smog e da qualunque altro elemento possa disturbare un pasto perfetto. Buca Cena propone ai suoi ospiti una carta delle pietanze che contiene i grandi classici della gastronomia italiana e francese, nonché tutti i sapori tipici della cucina ligure così come da tradizione o rivisitati in chiave moderna al fine di stuzzicare occhi e palato. La filosofia di Buca Cena descrive la ristorazione come una sorta di food therapy alla ligure, cioè dal prezzo contenuto, per la quale l’atto stesso del mangiare diventa un formidabile antistress. La condizione affinché questa “terapia” abbia effetto, cioè affinché attraverso il palato si rilassino anche il corpo e lo spirito, è una sola: gustare dell’ottimo cibo lontani da ogni fonte di disturbo. In dialetto sanremasco “Buca Cena” significa “Bocca piena”, nel gergo golfistico vuol dire aver fatto un ottimo punteggio.