La ventinovenne artista imperiese Giulia Quaranta Provenzano esporrà, con la Galleria SATURA, cinque sue Opere su tela alla 15° Mostra mercato d’Arte  Moderna e Contemporanea ArteGENOVA 2019 che sarà visitabile dal 15 al 18 febbraio. Un evento prestigioso, l’unico del Nord-Ovest, imprescindibile punto di riferimento per il settore artistico dell’intera area geografica d’azione.

 

Giulia, il 14 febbraio vi sarà l’inaugurazione del più importante Contemporary Art Talent Show delle nostre zone e dal 15 al 18/02 l’esposizione sarà accessibile anche al vasto pubblico: cosa può dirci a tal proposito? 

ArteGENOVA è sicuramente un appuntamento da segnare di anno in anno in agenda sia per gallerie, associazioni, artisti indipendenti e collettivi e per semplici appassionati d’arte. L’evento è adatto poi a tutte le tasche essendo dedicato ad opere dal costo inferiore a 5000 Euro. Ho voluto partecipare, su invito del Presidente della Satura Art Gallery Mario Napoli e della Storica e Curatrice d’arte Flavia Motolese, in quanto occasione per una più ampia, larga, diffusione – spunto per cercare altresì di educare tutte le fasce di pubblico alla conoscenza della realtà artistica contemporanea senza precludere la possibilità d’un autonomo acquisto. Immergendosi nel padiglione B della Fiera i visitatori avranno l’opportunità di trovare quanto di più adatto al proprio gusto, a prezzi accessibili senza per questo rinunciare alla qualità e all’unicità dell’elaborato d’autore.

 

ArteGENOVA è dunque un’immensa occasione sia per artisti emergenti sia una vetrina espositiva in primo piano per quelli già affermati, giusto?    

Senza dubbio! I primi che ambiscono a entrare ed affermarsi nel mercato dell’arte lì lo possono fare grazie a quella che è, pure per i secondi, un magnifico faro il quale gode di un assicurato, rilevante feedbackmediatico. Genova, da sempre sensibile all’arte e alla cultura, è inoltre un’ottima città per gli artisti anche in quanto in una posizione strategica: tra Milano e Torinoe non di meno con un notevole bacino d’influenza verso la Svizzera e la Francia.   

 

L’Edizione 2018 ha registrato un incremento del 10% dei visitatori: più di 39000 presenze tra collezionisti, appassionati e operatori del settore hanno visitato la Fiera. Giulia, la sua stima per il 2019?

Dati alla mano il trend si è dimostrato costantemente in crescita, di anno in anno, rispetto a quelli precedenti. Auspico sia così pure quest’anno! ArteGENOVA è un momento d’incontro finalizzato alla promozione e alla valorizzazione di pittori, fotografi, scultori in un’epoca controversa per ciò che riguarda tutti i punti di vista, da quello sociale a quello culturale e politico pertanto anche soltanto per questo coraggio, determinazione e costanza nel portare avanti l’Arte merita adesione.   

 

La Quaranta Provenzano quali sue Fotografie d’arte porterà al Padiglione Blu di Piazzale John Fitzgerald Kennedy, 1?

Alla 15° Mostra mercato di Genova verranno esposte cinque mie rielaborazioni fotografiche in scala graduata di colore di “Dal Porto di Oneglia”. Per tale evento, che si svolgerà nel capoluogo della regione Liguria, ho voluto sottolineare il mio essere ligure. Genova è inoltre una città portuale, nota per il suo ruolo di spicco nel commercio marittimo nel corso dei secoli quindi quale miglior “vassoio” per presentare le mie tele in ossequio alle due province?!