Achille Lauro, cantante in gara al 69° Festival di Sanremo, è stato accusato di plagio. La sua canzone sarebbe simile a “Delicata-mente”, brano presentato dagli Enter al Sanremo D.O.C del 2014. Il legale degli Enter ha inviato tre lettere di diffida: una ad Achille Lauro, una al direttore artistico di Sanremo Claudio Baglioni ed una alla Sony, casa discografica di Lauro.
Il testo della canzone oltretutto inneggerebbe all’uso di droga. “Striscia la notizia” ha consegnato ad Achille Lauro un Tapiro d’oro ed il cantante ha risposto in malo modo all’inviato Staffelli: “Invece di inventarti scemenze per avere pubblicità, dovresti pensare a cosa c’è dietro la musica. Ti meriti il tapiro per essere il tonno più grande d’Italia, sei un ignorante”.