Nella notte è affondato un peschereccio ormeggiato all’interno del porto di Bordighera. Parte del gasolio dell’imbarcazione è fuoriuscita espandendosi nello specchio d’acqua antistante. La Capitaneria di porto di Sanremo intervenuta sul posto ha deciso di chiudere il porto per l’alto rischio di inquinamento. Attorno all’imbarcazione è stata predisposta la sistemazione di panne assorbenti per evitare l’allargamento della chiazza oleosa. In seguito le panne galleggianti sono state sistemate anche all’imbocco del porto per evitare che il gasolio esca dal bacino. Non è escluso che l’affondamento sia stato un atto doloso.