Martedì 29 gennaio alle 18 alla SPES di Roverino, l’Associazione P.E.N.E.L.O.P.E.- Donne del Ponente per le Pari Opportunità invita ad incontrare SILVIA POGGIOLI, capo progetto A.I.FO. in Liberia.
Nel corso dell’ evento (che fa parte dell’ iniziativa A.I.FO. “ Testimoni di solidarietà”, nata per ricordare la 66° Giornata mondiale dei malati di lebbra), Silvia Poggioli presenterà le allarmanti condizioni socio-sanitarie della Liberia, poverissima Repubblica africana, appena uscita da 15 anni di guerra civile e da un’epidemia di ebola, dove l’ A.I.FO. s’impegna in progetti mirati alla salute e al benessere di tutta la popolazione, con specifica attenzione verso i minori, le donne e le persone con disabilità.
Verrà, infatti, illustrato in particolare il progetto “Disabilità e Start Up. Quando la società civile diventa protagonista dello sviluppo inclusivo”, che promuove l’inserimento lavorativo e l’indipendenza economica delle persone con disabilità.
La serata è proposta nell’ambito del progetto “Scuola di Pace 2019”, sostenuto da Enti e Associazioni solidali del Territorio.
Sarà un’ opportunità di conoscenza e di confronto sul tema della solidarietà consapevole e, per chi lo desidera, si concluderà con apericena (costo € 8 ) da prenotare al n°3287325032.