VIA CADUTI DEL LAVORO – REINTRODUZIONE DOPPIO SENSO

Apprendiamo oggi dai quotidiani locali on line l’ennesima notizia sulla rivoluzione del traffico a Sanremo nella zona Galilei – Polo Nord da parte dell’amministrazione Biancheri. Senza entrare nel merito della questione sull’inversione di marcia di via Galilei, per il che sono già state spese tante parole, rimaniamo tuttavia sorpreso dal ripristino del doppio senso di marcia di via Caduti del Lavoro sino all’intersezione con il Polo Nord (così si legge), ciò in considerazione di quanto precedentemente dichiarato dallo stesso Assessore Trucco.
Nel mese di aprile scorso, precisamente il 18, dopo innumerevoli richieste inevase da parte dei sanremesi, lo stesso Assessore Trucco per tacitare le lamentele poneva fine alla questione affermando in maniera tranciante che non fosse percorribile la via a doppio senso: “Vero è che in passato tale tratto di strada era percorsa in doppio senso di marcia, ma essendo divenuta a senso unico oggi potrebbe riprendere tale qualifica solo se i parametri geometrici di larghezza lo consentono”.
Senza ombra di dubbio la reintroduzione del doppio senso è una iniziativa tanto utile quanto auspicata dai cittadini, ma francamente fa riflettere. Pare che con l’approssimarsi delle elezioni l’attuale amministrazione abbia inteso fare, è proprio il caso di dirlo, “marcia indietro”, dimostrandosi come sempre poco lungimirante, o meglio, lungimirante solo per ragioni meramente elettorali. Tutto ciò, ovviamente, fatto salvo il caso in cui i “parametri geometrici di larghezza” si siano allargati e/o adeguati alle norme previste dal codice della strada per consentire la viabilità a doppio senso di scorrimento delle strade in questione rappresentando in tal caso la famosa ciliegina sulla torta richiamata stamani dal Sindaco.


Emanuele Del Compare (Forza Italia Sanremo)