Abita in un alloggio, concessogli dai Servizi Sociali e dunque appartenente allo Stato, e lo affitta, tramite la piattaforma di vacanze “Airbnb”, a ben 700 euro a notte in occasione del Grand Premio di Formula 1 di Montecarlo. Lo Stato monegasco ha citato in giudizio una 25enne disoccupata che aveva ricavato in totale 1400 euro, avendo affittato la casa a due persone diverse nel fine settimana. A Montecarlo il tribunale correzionale ha rigettato la richiesta dello Stato, ritenendo che non è reato affittare un alloggio di proprietà dello Stato, e la donna è stata prosciolta dall’accusa. Il procuratore aveva chiesto una condanna a 4 mesi di carcere, con sospensione della pena, come riporta “Nice Matin”.