Ha minacciato il testimone che lo aveva accusato di aver rapinato una tabaccheria nel 2016 con un complice, per fargli ritrattare la deposizione. Mario Bonsignore, 53 anni, è stato arrestato dalla Polizia. Deve rispondere di violenza e minaccia per costringere a commettere un reato. Il 16 agosto di 3 anni fa Bonsignore era entrato nella tabaccheria con un altro uomo. Armati di una pistola giocattolo priva del tappo rosso, i due minacciarono il titolare e un dipendente della ditta “Fun Seven”, come riporta Paolo Isaia su “Il Secolo XIX”.