Cari genitori degli studenti della Scuola di Sant’Anna a Vallecrosia, SIAMO STATI PRESI IN GIRO PER 8 MESI… Ieri alcuni rappresentanti hanno avuto un confronto diretto con suor Isabella, economa di Roma e suor Maria. Abbiamo fatto presente le motivazioni che fino ad oggi hanno portato a giustificazione della chiusura, tutte infondate. Ragioni di sicurezza da escludere perché il responsabile alla sicurezza ha detto che ora va tutto bene e lo dimostra il fatto che i bambini di prima, seconda e terza lunedì torneranno nelle loro vecchie aule. Ragioni di ricambio generazionale infondate: ogni anno superano le 25/30 novizie e non dovendo avere ruoli fondamentali possono tranquillamente non essere laureate. Ragioni economiche infondate, un po’ di beneficenza anche a noi invece di pensare solo al Sudan e ad aprire nuovi centri accoglienza… Abbiamo fatto vedere lo spezzone della recita in cui suor Maria sale sul palco e dice “ho appena parlato con la Provinciale e ha confermato che la scuola riapre e resterà aperta, li portiamo tutti in terza media”. Con assoluta freddezza e indifferenza ci ha congedate. dicendo che lei le iscrizioni non le riapre. Inorridite dall’incontro e sconcertate perché suor Isabella ha negato nuove iniziative per il Sudan, abbiamo iniziato a cercare qua e là e abbiamo scoperto questo

http://www.sorelledellacarita.it/progetti-per-lestero/wau-sud-sudan/

http://www.suoredellacarita.org/index.php?option=com_k2&view=item&id=140:una-nuova-comunit%C3%A0-nel-sud-sudan&Itemid=225&lang=en


https://www.estense.com/?p=748094

http://www.fondazionethouret.org/smile/index.php/en/dona-ora/17-sud-sudan-description

http://www.ilmeridianonews.it/2018/02/giugliano-chiude-istituto-suore/amp/

http://www.ilcentro.it/l-aquila/asilo-addio-dopo-200-anni-poche-suore-e-spese-alte-1.1805149

https://www.estense.com/?p=748094

Chiudono tutto in Italia per concentrarsi all’estero perché i nostri figli valgono meno di quelli sudanesi … Abbiamo chiesto a gran voce che mantengano quanto promesso su quel palco tra lacrime ed applausi perché l’abito che indossano dev’essere un simbolo, devono essere d’esempio per i nostri figli, invece cosa stanno insegnando?

Rappresentanti dei genitori della Scuola di Sant’Anna a Vallecrosia