Transenne hi-tech, video a infrarossi e reparti speciali sono le novità del piano per la sicurezza del Festival di Sanremo 2019. La Questura ha chiesto al Comune barriere anti-panico, ossia transenne che non rischiano di essere travolte e di innescare pericolose situazioni per l’incolumità delle persone. Le tecno-transenne potrebbero limitare l’area a disposizione per la passerella di ingresso a teatro. Il dispositivo di sicurezza comprenderà 300 tra poliziotti, carabinieri, finanzieri e vigili, come scrive Giulio Gavino su “La Stampa”.