Un uomo del Ponente ligure è stato condannato a 10 anni di carcere per aver abusato della figlia della compagna che, all’epoca, aveva meno di 14 anni.  Nei confronti dell’uomo, accusato di violenza sessuale aggravata, il pm del tribunale di Imperia Antonella Politi aveva chiesto 6 anni e 6 mesi. Le violenze furono perpetrate nel ponente ligure e in una città nel Lazio.