Un progetto fortemente voluto dalla Giunta Biasie sostenuto dalla Regione Liguria, che cambia il “volto” della città.

L’Assessore Regionale Marco Scajola afferma: “Siamo molto soddisfatti del lavoro svolto in stretta collaborazione con gli Uffici Regionali, la progettazione dell’intero fronte mare di Vallecrosia è un esempio virtuoso che ripaga dell’impegno di moltissime persone, amministratori, tecnici e funzionari. Si tratta di un progetto importantissimo, che aggiunge un tassello fondamentale nel disegno complessivo che ci vede impegnati a realizzare un percorso protetto sull’intero ponente ligure, legando tra loro i tratti esistenti per offrire in una prospettiva di sviluppo turistico ed economico, che rappresenta certamente la più grande opportunità per il territorio, a vantaggio di cittadini e turisti

Il Primo Cittadino Biasi afferma: ”In primo luogoabbiamo concertato con tutti gli organi regionali e i vari settori di riferimento, un progetto che avesse una visione di prospettiva almeno a cinque anni, e che avesse queste caratteristiche:

 fosse una passeggiata a misura di famiglia, con una parte della pedonalizzata, 
 che avesse un belvedere, che potesserappresentare un luogo di aggregazione e di immagine per la nostra città, dove si possano organizzare eventi turistici e culturali.
 avesse un livello di qualità progettuale, che potesse richiamare la continuità con i recenti lavori svolti tra Camporosso e Ventimiglia, eche fosse in armonia con le progettualità di Bordighera.
 che prevedesse lo spostamento dei Dehoor e degli ingombri presenti in passeggiata, per creare importanti punti di vista sul nostro splendido mare e sui tramonti mozzafiato.

Un ulteriore elemento, di importanza fondamentale è stato quello di avere un progetto approvato e pronto per ricevere tutti i finanziamenti disponibili nei vari capitoli di finanza pubblica europea.

Come si può notare abbiamo anche inserito nel progetto, tutte le singole opere collegate, come il canale scolmatore, per il quale da troppi anni la città di Vallecrosia attende i finanziamenti necessari.

La stessa strada di collegamento a ztl solo per residenti è stata sottoposta agli enti preposti,come le ferrovie dello stato.

La presenza costante della Regione Liguria con tutti i funzionari e l’Assessore Marco Scajola,sempre disponibili a valutare le nostre proposte, la conformità degli strumenti urbanistici comunali e la qualità progettuale, ci tranquillizza e possiamo dire che siamo sulla buona strada.

Nel ringraziare tutti coloro che credono nella possibilità che possa essere migliorata e stravolta l’intera visione turistica di Vallecrosia e dell’intera zona intemelia, si chiede un impegno ulteriore ad avere le somme necessarie a realizzare questo fantastico progetto, una “passeggiata da amare”.

Il Ponente Ligure che comprende i perimetri di Sanremo e Ventimiglia con la zona di Vallecrosia particolarmente baricentrica, può diventare un punto di attrazione turistica internazionale, grazie a questi progetti che prevedono la pista ciclabile ed un water font rinnovato, dato che il clima mite non è più un requisito sufficiente. E’ necessario che l’offerta turistica si basi su servizi qualitativi, la pubblica amministrazione deve elaborare progetti da realizzare congiuntamente ai privati per poter sviluppare una politica di marketing territoriale, che crei un volano economico per le realtà che operano sul territorio.”