E’ rimbalzata, con soddisfazione, nell’estremo ponente, la bella notizia della prossima partecipazione agli Australian Open Junior (con inizio il 16 gennaio), di alcuni tennisti “azzurrini” cresciuti in Riviera, fra i quali Matteo Arnaldi e Lisa Pigato, protagonisti al TC Ventimiglia nel torneo “Open” Matteo Cane, rispettivamente nel 2015 e nel 2016. Matteo all’epoca quattrordicenne, reduce dalla prima vittoria internazionale in Svizzera (nel torneo di Oberentfelden vinto qualche anno prima da un certo Roger Federer), avanzò sino ai quarti di finale. Il successo conclusivo andò a Luca Prevosto (class.2.4 del Park Genova) su Matteo Civarolo (class.2.2 Antiche Mura di Asti). Mentre Lisa Pigato allora tredicenne “sfidò” in campo femminile la più grandicella (di quattro anni) sorella Giorgia (class.2.5 Junior Tennis Milano), con tanti applausi del numeroso pubblico. Per la cronaca Giorgia Pigato vinse il torneo superando in finale Anna Maria Procacci (class.2.4 TC Pleiadi Torino).

Foto-réportage di Eduardo Raneri