Questa sera, venerdì 14 dicembre alle ore 21, al Teatro Comunale l’Assessorato alle pari Opportunità di Ventimiglia presenta il monologo teatrale “MOI”, interpretato da Lisa Galantini, con la regia di Alberto Giusta e realizzato dall’Associazione culturale “Le rêve et la vie” in collaborazione con la Fondazione Luzzati – Teatro della Tosse di Genova.

La piece, dedicata alla complessa e rivoluzionaria figura della scultrice Camille Claudel, è frutto delle ricerche dell’autrice Chiara Pasetti, studiosa di letteratura francese e critica letteraria del Sole 24 ORE, sulla vita di questa artista affascinante e geniale, internata dalla famiglia in ospedale psichiatrico e a lungo ricordata solo come allieva e amante del grande scultore Auguste Rodin o come sorella dello scrittore Paul Claudel.

Una vicenda struggente, di passione, talento e abbandono, che Chiara Pasetti delinea nel suo libro “Mademoiselle Camille Claudel e MOI”, che brevemente presenterà a introduzione dello spettacolo.

La serata, organizzata in collaborazione con l’Associazione P.E.N.E.L.O.P.E. Donne del Ponente per le Pari Opportunità, è stata voluta a conclusione del progetto distrettuale “Interventi a contrasto della violenza di genere”

VI ASPETTIAMO. INGRESSO LIBERO.