Nel processo d’appello bis “La Svolta” sulle infiltrazioni ‘ndranghetiste in Riviera condanne quasi tutte confermate dopo una prima condanna in primo grado, un’assoluzione in appello e un annullamento con rinvio da parte della Cassazione. I giudici hanno condannato a 10 anni e 6 mesi Giovanni Pellegrino (pena confermata), a 9 anni e 3 mesi Roberto Pellegrino (10 anni in primo grado) e a 10 anni Maurizio Pellegrino (16 anni in primo grado). Sette anni per Antonino Barilaro,  Vincenzo Marcianò, Omar Allavena e Giuseppe Cosentino (avevano tutti 7 anni e sei mesi in primo grado).