In tribunale ad Imperia è in corso un processo per frode in pubbliche forniture e truffa in relazione alla gestione del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti a Sanremo da parte dell’Aimeri, sino al 2016. L’indagine è relativa ad un presunto scambio di favori tra l’Ufficio Igiene Urbana del Comune e la ditta, grazie soprattutto ad omessi controlli. Gli imputati sono Stefano Burlando, Luciano Crespi, Giovanni Punzo, Pietro Iriti e Giuseppe di Pietrantonio, come scrive Paolo Isaia su “Il Secolo XIX”.