Nell’ambito di un’inchiesta giudiziaria su ambiente e rifiuti ad Alassio l’imprenditore del settore Igiene Ambientale, Pier Paolo Pizzimbone, è stato arrestato, al pari di un imprenditore savonese, su ordine del gip del tribunale di Savona. L’indagine, coordinata dai sostituti procuratori Chiara Venturi e Massimiliano Bolla vedrebbe i due indagati per estorsione e tentata estorsione ad un rappresentate della ditta che gestisce l’appalto rifiuti di Alassio.