Nella foto: alcuni artisti e il direttore del Des Anglais Paolo Madonia

E’ stata inaugurata sabato 8 dicembre, all’Hotel Des Anglais di Sanremo, una collettiva d’arte. Esposti soprattutto quadri ma anche sculture e tessuti ricamati. Gli artisti impegnati sono i pittori Gioia Lolli, che ha curato anche l’allestimento, con i suoi cuori stilizzati, Carmen Maulicino (astrattismo), Kipewa (surrealista), Francesco Mancini (flash-art), Maria Rosa Kahnemann (donne stilizzate), Claudia Rosman (la pittrice sensitiva), Albert Bomba (il pittore dj), Silvia Mascia (sarda che presenta anche bigiotteria), Claudio Briano (figurativo), Isa B. (marine) e, ancora, Snakewood (con sculture in legno americano), Sonia (ceramiche), Luisa Riccarda (cuscinetti profumati e ricamati). “Tutti artisti – afferma Gioia Lolli – dalle indiscusse capacità e valore. Siamo molto soddisfatti per questa mostra in un ambiente meraviglioso. Ringraziamo il direttore dell’albergo, Paolo Madonia, di averci accolto in un hotel prestigioso e dalle grandi tradizioni, anche culturali”.
La mostra è stata allestita sotto l’egida de I Colori della Gioia, associazione alla quale aderiscono tutti gli espositori e di cui è presidente la stessa Gioia Lolli. Fra l’altro al Des Anglais sono presenti, in forma permanente, un affresco del maestro Francesco Mancini (inventore della flash-art oggi diffusa in tutto il mondo) e alcune poltrone che riportano alcuni suoi disegni e dipinti.