Nell’atrio dell’ospedale di Imperia, all’esterno dell’area per le analisi del sangue, l’agente in servizio al posto di polizia è intervenuto per calmare un 50enne italiano che stava dando in escandescenze. L’uomo, in stato di alterazione mentale, stava inveendo contro la moglie e alcune persone in sala d’attesa, e successivamente scagliato contro un poliziotto. Sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio, il 50enne è stato ricoverato in Psichiatria, come scrive Enrico Ferrari su “La Stampa”.