Il buon Gioachino Rossini (1792/1868) non avrebbe immaginato che dopo 150 anni le sue note Ouvertures sarebbero divenute encomiabili strumenti d’aiuto. La musica ed il suo potere salvifico travalicano ogni confine e questo è un valore universale, idealmente conosciuto e condiviso dai sommi compositori.
Venerdì 21 dicembre, alle ore 21,30 al Teatro Centrale di Sanremo, si terrà il concerto benefico dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo “Aspettando il Natale con Rossini” – giunto quest’anno alla sua 4° edizione – ed in questo caso organizzato a favore della Fondazione FHM Italia Onlus Children e Women Healt, alla quale saranno devoluti il ricavato più una donazione proveniente dal Lexmedia.

Ospite della Sinfonica, nella seconda parte della serata, sarà la Vocalist Monia Russo.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina nella Sala Giunta del Comune di Sanremo alla presenza del Sindaco Alberto Biancheri, della Vice Sindaco ed Assessore alle Politiche Sociali Costanza Pireri, dei vertici della Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo con il Presidente Maurizio Caridi, il Consigliere Livio Emanueli, il Direttore Generale Paolo Maluberti; del Casinò Municipale di Sanremo con Consigliere Olmo Romeo; di Lexmedia con Roberto D’Onofrio, fondatore e Brand Manager dell’azienda (impegnata nella campagna di comunicazione per Area Sanremo TIM 2018 ed in vari progetti di sensibilizzazione per aiuti umanitari).

Per le Associazioni Service coinvolte, erano presenti inoltre:

– due volontari della FMH ITALIA ONLUS

– Alessandra Solerio e Gianni Ostanel del Lions Sanremo Matutia

– il Presidente del Lions Club Sanremo Matutia Danilo Papa

– il Presidente del Lions Club Sanremo Host Enzo Benza

– il rappresentante del Governatore Distrettuale del Rotary International

– Claudio Sparago, Michele Bonsignore e Maurizio Foglino in rappresentanza del Rotary Sanremo

– il Presidente del Rotary Sanremo Hanbury Sergio Maiga

– il Vice Presidente Internazionale della Commissione Programmi Trustee del Serra Club International Marco Crovara

– la Presidente del Serra Club Sanremo Oriana Ragazzo

– la Presidente della Fidapa Sanremo Monica Trapani

– la Presidente dell’Associazione Donne Medico Sanremo Elena Lanteri Cravet

– la Presidente dello Zonta Club Sanremo, Cinzia Papetti

La novità assoluta rispetto alle precedenti edizioni arriva proprio dalla presenza di Lexmedia, main sponsor della manifestazione: “E’ importante aver coinvolto sia Lions che Rotary nel progetto, Associazioni da sempre impegnate nel sociale, cosi come Fidapa, Serra, Soroptimist, Zonta e Panathlon. – Ha dichiarato con entusiasmo il Presidente Roberto D’Onofrio – Avviare progetti di comunicazione che mirano alla sensibilizzazione su temi importanti, come quelli riguardanti gli aiuti umanitari, è una delle mission che ci proponiamo da sempre. Già nel 2010 Lexmedia si è prodigata in favore di Save The Children ed oggi siamo ben lieti di collaborare alla raccolta fondi in favore di FHM Italia Onlus”.
La Fondazione FHM Italia Onlus Children e Women Health – organizzazione non lucrativa d’utilità sociale – è da anni impegnata nella realizzazione di progetti socio/sanitari nell’ambito della salute mentale e fisica dei minori in Sierra Leone, impegno che ha permesso di costruire una comunità d’accoglienza per bambini vittime di abbandono ed ha attivato da quasi 10 anni un progetto di cura ed assistenza per detenuti nelle prigioni minorili di Freetown, capitale della Sierra Leone (Africa Centrale).
Sarà una serata di musica e solidarietà che avrà come protagonisti indiscussi l’impegno portato avanti dai volontari e dal Presidente di FHM Italia Onlus Roberto Ravera ed il potere della conoscenza partecipata, coordinati armoniosamente dalla bacchetta del Direttore Artistico e Stabile dell’Orchestra Sinfonica M° Giancarlo De Lorenzo e dalla promozione operata da Lexmedia non solo attraverso i mezzi di comunicazione tradizionali, ma anche trasversalmente sui canali social, dove l’opportunità di conoscenza del progetto e di coinvolgimento è diretta ed immediata.

L’evento, come nelle tre precedenti edizioni, è sostenuto e condiviso dalle Associazioni Service e non, operanti sul territorio di Sanremo, in questo sodalizio ormai consolidato con la Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo, per sottolineare le eccellenze del territorio con un occhio di particolare riguardo all’aspetto umanitario e sociale.
Il programma musicale della serata prevede una serie di Ouvertures di Gioachino Rossini – del quale quest’anno ricorre il 150° dalla scomparsa – tratte da:
– La scala di seta (1812)
– Tancredi (1813)
– Il Signor Bruschino (1813)
– La cambiale di matrimonio (1810)
– L’italiana in Algeri (1813)
– Il barbiere di Siviglia (1816)

oltre alcuni canti della tradizione Natalizia dalla voce di Monia Russo, nella seconda parte del concerto.
Il prezzo dell’ingresso – posto unico – è di € 20 ed i biglietti possono essere acquistati esclusivamente presso il negozio Ostanel di Via Roma 102 a Sanremo o al Botteghino del Teatro Centrale, a partire da un’ora prima dell’inizio serata.