Un italiano è finito sotto processo nel Principato di Monaco per aver rubato 14 fiches, nel breve volgere di 40 minuti, al Casinò di Montecarlo il 20 luglio 2016. La videosorveglianza ha consentito di smascherare l’uomo che si era impossessato di 10 gettoni del valore di 100 euro e di 4 del valore di 25 euro per un totale di 1100 euro. Le forza dell’ordine hanno però impiegato più di un anno per identificare l’uomo, di origine torinese. In Francia e nel Principato non aveva precedenti mentre in Italia era finito nei guai per assegni scoperti, droga e ricettazione tra il 1984 ed il 2011, come scrive “Nice Matin”.