Nello scorso fine settimana tutti i Lions Club del ponente (Arma e Taggia, Sanremo Host, Sanremo Matutia, Bordighera Host, Bordighera Otto Luoghi, Ventimiglia) hanno aderito alla campagna di lotta al diabete, condivisa con i Lions di tutto il mondo. Il diabete è ormai una vera e propria emergenza sanitaria e sociale, sia per numero di persone coinvolte, sia per la gravità delle complicazioni che comporta. Nei paesi industrializzati il diabete è la principale causa delle malattie cardiovascolari, della cecità, dell’insufficienza renale e dell’amputazione degli arti inferiori. Si prevede che, entro il 2045, oltre seicento milioni di adulti saranno diabetici.
“Tutti i Club, da Ventimiglia ad Arma – dichiara il presidente di zona Maurizio Cravaschino – hanno dato il massimo, come al solito. Alcuni Club hanno scelto di sensibilizzare ed informare la cittadinanza, altri hanno effettuato anche screening della glicemia o valutazioni specialistiche. Da un rapido calcolo, sono stati almeno ottanta i soci Lions che, nella provincia, si sono impegnati in questa attività di servizio a favore della comunità”.
Attività che, confermano i Lions, continuerà nel futuro, visto che la lotta al diabete è una delle priorità che i Lions di tutto il mondo perseguono, insieme alla salvaguardia della vista, alla protezione dell’ambiente, alla lotta alla fame ed alla ricerca ed al sollievo per i bambini affetti da tumori.